Guida per la scrittura di un business case per la gestione del cambiamento

    dic 11, 2020 | Posted by Filippo Bucci

    In questo blog, discuterò l'approccio di Prosci alla scrittura di un business case per la gestione del cambiamento e le otto sezioni che lo compongono.

    Perché abbiamo bisogno di un business case per la gestione del cambiamento?

    Perché? Qual è lo scopo di fare lo sforzo di mettere insieme un business case formale per la gestione del cambiamento?

     In CMC Global, incontriamo centinaia di persone ogni anno attraverso i nostri programmi di formazione e lavoro di consulenza, provenienti da diversi background e organizzazioni.

     Un denominatore comune che emerge dalle nostre conversazioni è che il tema dell'applicazione della gestione del cambiamento è spesso accolto con scetticismo nella loro organizzazione. Ci sono domande e temi comuni che sorgono quando si discute l'argomento della gestione del cambiamento:

     "Non vedo il valore della gestione del cambiamento"

     "La gestione del cambiamento è soft and fuzzy?"

     "Cosa significa applicare la gestione del cambiamento ad un progetto?"

     "La gestione del cambiamento è diversa da ciò che conosco"

     

    Pertanto utilizziamo il nostro business case per eliminare questo scetticismo e dubbio, che a sua volta ci fornisce il livello di credibilità di cui abbiamo bisogno, affinché i responsabili delle decisioni ci permettano di iniziare il nostro lavoro di gestione del cambiamento e di supportarlo.

    BC Pic

    Formare la struttura del tuo business case

    All'inizio di questo blog ho menzionato le otto sezioni di Prosci che comprenderanno il nostro business case. Queste sezioni (con le definizioni di Prosci) includono:

    Riepilogo esecutivo: “Fornisci una presentazione succinta e concisa di informazioni vitali. Questa sezione riassume la tua storia. "

    Valutazione situazionale e dichiarazione del problema: “Collega direttamente i risultati, il valore e la realizzazione dei benefici dell'iniziativa al lato delle persone del cambiamento. Non è necessario menzionare esplicitamente la gestione del cambiamento qui. "

    Descrizione del progetto: "Presentare la descrizione in modo sommario, l'ambito e gli obiettivi per il progetto o l'attività. In questo caso, il compito è applicare la gestione del cambiamento. "

    Descrizione della soluzione: "Riepiloga la tua soluzione per applicare la gestione del cambiamento e presenta le tappe fondamentali, i flussi di lavoro e le misurazioni per la gestione del cambiamento."

    Analisi costi-benefici: "Presentare chiaramente i costi e i vantaggi previsti dall'applicazione della gestione del cambiamento".

    Tempistica di implementazione: "Solidificare l'approccio strutturato e creare credibilità associando le tappe della gestione del cambiamento alle tappe del progetto esistenti, come il kickoff e il go-live".

    Presupposti critici e valutazione del rischio: "Presentare un'analisi SWOT e le dipendenze per l'applicazione della gestione del cambiamento".

    Conclusioni e raccomandazioni - “Articolare chiaramente la" domanda "(risorse, finanziamento, autorizzazione, supporto, ecc.). Questo crea fiducia che la tua soluzione risolva la situazione presentata ".

     

    Ricordi quelle quattro domande e temi che ho menzionato in precedenza nel blog? Bene, questa struttura per il nostro caso aziendale farà molto per rispondere. Qual è il nostro vero obiettivo?

    Cosa significa applicare la gestione del cambiamento a un progetto?


    Questa domanda troverà risposta nelle nostre descrizioni di progetti e soluzioni. La descrizione del progetto fornisce la descrizione, l'ambito e gli obiettivi, mentre la descrizione della soluzione fornisce le informazioni riguardanti i flussi di lavoro, le tappe fondamentali e i risultati finali.

     Non vedo il valore della gestione del cambiamento

    Utilizzeremo la sezione Valutazione della situazione e Dichiarazione del problema per rispondere a questa domanda. In questa sezione traccerai la connessione diretta tra risultati e risultati e il lato delle persone del cambiamento. Mostrerai anche le dipendenze per la realizzazione dei benefici e la creazione di valore, e la nostra capacità di preparare, equipaggiare e supportare le tue persone attraverso il cambiamento.

     La gestione del cambiamento sembra “soft and fuzzy”

    Prendersi il tempo e gli sforzi per scrivere un caso aziendale per la gestione del cambiamento è molto importante per affrontare questo problema. La natura di un business case significa che stai fornendo una presentazione formale e strutturata della tua logica e del tuo approccio. Com'è morbido e sfocato !?

    La gestione del cambiamento è diversa da ciò a cui sono abituato

    La gestione del cambiamento può essere un concetto estraneo ai tuoi decisori, ma l'idea di un caso aziendale sarà qualcosa che conoscono molto bene.

    Utilizzerai parole come "descrizione", "ambito" e "flussi di lavoro". Stiamo parlando la loro lingua! 

    Come disse una volta Nelson Madela: “Se parli all'uomo in una lingua che capisce, gli viene in testa. Se parli a un uomo nella sua lingua, questo va al suo cuore. "

    In conclusione, fornire un business case formale può fare molto per costruire la tua credibilità. Ciò aumenterà le probabilità di ottenere sia l'approvazione da parte dei dirigenti che l'approvazione per iniziare il lavoro di gestione del cambiamento.

     Spero che questo blog ti offra un punto di partenza e funga da guida con cui lavorare quando metti insieme il tuo caso aziendale di gestione del cambiamento

     

    Vuoi saperne di più?

    Visita il nostro website oppure contattaci.

    Potrebbe anche interessarti che Lunedi 14 Dicembre si svolgerà un webinar, gratuito, su come costruire un Business Case per il change management.


     

     

    Topics: best practices, CMC, ADKAR, change management certification, project management, Project ROI, Change Project, eToolkit, Prosci, Getting Started with Change Management, Virtual Learning

    Registrazione per  il Corso Virtuale